Un anno di Magazine!

torta_1_anno1

WOW! Abbiamo un anno!

Così, dopo tanto lavoro, per spegnere e far festa con la nostra prima candelina, vogliamo ripercorrere per voi e con voi questo anno di lotta, di racconto, di comunicazione attraverso il nostro magazine.

www.valdinievoleventiintoscana.it è stato, tra alti e bassi, uno strumento incostante e complesso di narrazione. Abbiamo voluto con voi e per voi raccontarvi notizie, curiosità, aneddoti, eventi, scelte, dibattiti. Anche e soprattutto, tanta arte, voglia di fare, eccellenza diffusa e confusa. Ancorati per cuore e per interesse ad un territorio, la Valdinievole, che ci piace scoprire così: bellissima, inconsapevole, strapiena. Strapiena di storie e di esperienze, di vita vissuta, di momenti e luoghi che fanno diventare ogni giorno di più divertente, appassionante e interessante il nostro lavoro.

Abbiamo parlato di tutto. Il nostro articolo più letto? Quello sulla meningite!

01-02-16

La prima pagina di www.valdinievoleventiintoscana.it del 1 febbraio 2016

che scrivemmo grazie alla collaborazione e all’interesse del dottore e amico Stefano Tafi con il quale la redazione di ValdinievolEventi condivide un impegno sociale evidente che sin dal primo momento ci ha contraddistinti.

L’impegno sociale

Il nostro primo grande articolo (che avete baciato con un interesse unico), infatti, fu scritto in trasferta: pubblicato il 10 gennaio, a 4 giorni dal primo click, ecco la nostra corrispondenza da Genova, Comunità di San Benedetto del Porto: la comunità di Don Andrea Gallo.

don-andrea-2

Da allora, ci siamo districati, disinvolti e coinvolti, con tutta una serie grande e bella di incontri con persone impegnate, veri e propri eroi quotidiani. Come Iacopo Melio: l’articolo che scrivemmo sul suo impegno costante e continuo proprio nel nostro numero zero del 6 gennaio 2016 è uno di quelli che non avete praticamente mai smesso di leggere…

Come abbiamo detto, durante questo anno l’impegno sociale è sempre stato uno dei nostri pallini. Non vogliamo dimenticare, vogliamo sempre partecipare: trivelle, problemi locali, attività impegnate contro la discriminazione e per l’eguaglianza, lotta alla mafia e alla camorra: tutto ha trovato rappresentazione sul nostro magazine. Così come ci trovammo in prima linea quando Boris, l’uomo delle bolle di Viareggio, fu colto dall’invettiva razzista di un commerciante piuttosto cialtrone…

E così come racconta la nostra intervista esclusiva a Salvatore, il parrucchiere anticamorra che a Napoli combatte la sua battaglia sotto scorta.

Sempre con tanti punti di vista

Il nostro impegno è sempre stato quello di tentare spesso e sempre di raccontare tanti punti di vista. Come dicono alcune delle nostre interviste. Una delle più cliccate e guardate è quella con la psicoterapeuta Carla Sale Musio, portatrice dell’idea che potrebbe cambiare per davvero il nostro mondo: la rivoluzione emozionale.

interviste

La sua fu solo la prima di una serie bellissima e concreta di incontri con autori, persone, artisti, gente per bene, interpreti di un mondo contemporaneo che vogliono, come noi, raccontare cambiando: solo per dirne alcuni, come non ricordare Riccardo Innocenti e le sue arti marziali, Giusy Versace e il suo libro “Maddalena” per raccontare la “forza del destino”, Alessandro Bornati e i suoi romanzi scritti da banchiere fine narratore, Adua Biagioli Spadi e le sue arti varie di raffinatezza e femminilità uniche, più Giusy Ramundo, l’operatrice olistica, e Tondamente Curvy, la blogger con tante marce in più!

Innamorati del nostro territorio!

Soprattutto, noi siamo da sempre innamorati del nostro territorio! Ci chiamiamo “ValdinievolEventi” proprio perché soprattutto attraverso gli eventi, gli appuntamenti, gli incontri vogliamo raccontarvi quanto sia bello, appassionante, discreto ed elegante il luogo nel quale viviamo, lavoriamo, ci innamoriamo, fatichiamo, giochiamo, ci divertiamo: la Valdinievole, e la Toscana.

Una cosa che è parecchio piaciuta anche a voi, visto che il terzo articolo più letto di sempre fu una dichiarazione d’amore a San Gimignano. Un amore che abbiamo tradotto in un progetto che – buon proposito per il 2017! – vogliamo a tutti i costi implementare e migliorare: “Sii turista del tuo territorio!“, uno slogan che è il titolo di una delle nostre rubriche più seguite. Una rubrica che ci permette di entrare in contatto con gli amministratori locali, gli enti e le idee di rilancio, riqualificazione e ristoro per un territorio, il nostro, che dobbiamo imparare anzitutto a conoscere noi, per poi poterlo “vendere” a tutti, come merita e vuole!

sii-turista-del-tuo-territorio

W l’arte, mai metterla da parte!

Il nostro è stato poi un magazine nel quale abbiamo sempre cercato di dare spazio, interesse e racconto a tutta l’arte possibile. I libri, lo abbiamo già detto, ci piacciono da morire, e per questo abbiamo incontrato tantissimi autori della nostra zona e non solo. E poi pittura, musica.

Luca Privitera

Luca Privitera in teatro

E teatro, soprattutto, con la collaborazione ancora tutta da far sbocciare con Luca Privitera, un amico, oltre che un grand’uomo!

Per questo, come avete visto nelle immagini-citazioni, abbiamo sempre cercato accordo e supporto dalle amministrazioni locali. Soprattutto, abbiamo creato un legame speciale con Pescia, e con il Palagio: un’istituzione che, attraverso tutto l’entusiasmo e la competenza di Paola Arrighi, merita tutto il nostro interesse.

Quindi

Insomma: quello che abbiamo voluto fare, e che raccontarvi ci inorgoglisce e ci mette ulteriore sale sulla ferita comunicativa che sempre abbiamo aperta addosso, è uno spazio aperto, un’agorà, una voglia di condivisione, partecipazione, informazione.

Questo webmagazine è la propagazione giornalistica e ribelle di un gruppo facebook, il meraviglioso ValdinievolEventi: la tua agorà 100% #Social,  ideato da Antonella Urciuolo, non dimentichiamolo mai: i social sono la mamma del nostro impegno. Perché sono l’occasione. La sostanza partecipativa. Lo sono, o lo possono essere?

facebook

Non sta a noi dirlo,giudicarlo: noi facciamo i narratori. Lo abbiamo fatto per un anno dalle colonne di questo magazine. E lo vogliamo fare sempre di più…

Quindi, buona comunicazione, buona narrazione, buona vita a tutti.

da Simone Ballocci – Direttore di www.valdinievoleventiintoscana.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply